fbpx

Le semplici pratiche quotidiane per dare (veramente) una mano al pianeta

La mobilità sostenibile è una meta ambita, tenuta in sempre maggiore considerazione da molti Paesi. Si traduce in trasporti pubblici e privati che non generino emissioni nocive, limitando i combustibili inquinanti e rispettando la natura e l’uomo. Tante case automobilistiche si stanno attivando per produrre modelli ibridi che contengono i consumi di carburante organico, associando al motore tradizionale uno elettrico ad emissioni zero, oppure ricorrendo all’alimentazione eco, a GPL o metano per esempio. Notevole anche l’impegno di molte amministrazioni, locali e non, per creare una rete organizzativa e di infrastrutture che tenda ad una mobilità priva di impatto negativo sull’ambiente. Più in generale, è il tema dell’ecosostenibilità, ad essere di strettissima attualità e si riassume, sostanzialmente, in una sere di comportamenti affini all’ambiente e alla sua salute. Chi ambisce a condurre una vita ecosostenibile deve porre riguardo al consumo delle risorse presenti in natura adottando una serie di accorgimenti che toccano il vissuto quotidiano, in primis mediante la riduzione degli sprechi, anche mediante il riciclo e il riutilizzo dei prodotti.

Come ci spostiamo ma anche ciò che mettiamo in tavola incidono sull’ambiente

Ad esempio, non solo è importante ridurre le emissioni di anidride carbonica preferendo l’uso di mezzi a impatto zero (o quasi), come la bicicletta o i mezzi pubblici, ma dare la preferenza a prodotti la cui coltivazione non ricorra a pesticidi e sostanze potenzialmente nocive per l’organismo (o a km 0). E se proprio non si può rinunciare alla macchina almeno utilizzarne una ecologica al posto di una a benzina o diesel, per riuscire ad avere un risparmio di 500 kg di CO2 all’anno. Grazie agli incentivi per l’acquisto dei veicoli elettrici, auto o scooter che siano, e alle iniziative adottate per favorire l’uso delle biciclette, tradizionali o con pedalata assistita, la sensibilizzazione verso queste preziose opportunità ecosostenibili raccoglie sempre più consensi e porta a risultati concreti e ad una partecipazione
sempre più ampia e consapevole. Può sembrare una banalità ma le singole buone pratiche quotidiane non sono piccola cosa a confronto delle scelte operate dai governi nel far passi verso uno sviluppo più sostenibile. Anzi, il contributo di ogni singolo utente può essere notevole.

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli correlati